Project Description

Don Juan de Cuves

Don Juan de Cuves è uno stallone di razza sella francese nato nel 1991 dall’incrocio tra il sangue del prestigioso capostipite Rosire ISO 177(93), BSO+20(0.98) e la fattrice Reveuse de Cuves, figlia del famoso Artichaut.

Rosire, stallone degli Haras Nazionali francesi, è considerato uno dei miglioratori della razza sella francese oltre ad essere stato egli stesso un eccezionale saltatore. Sotto la sella del cavaliere Eric Navet prima e di Reynald Angot poi, ha infatti ottenuto diverse vittorie in Gran Premi internazionali come ‘S-Hertogenbosch, Saint Lô, Deauville, etc,. Rosire è glio del capostipite Uriel, uno dei migliori stalloni al Mondo, padre tra gli altri di cavalli come Ulior des Isles, Sourire d ́Aze, Arpege Pierreville, Vendome d ́Uriat, Sisi de la Cour, Suriele de Ver, Si Tu Viens, Tic Tac d ́Elle Vienne, Rivage du Poncel, N ́Ira t ́Elle, Prospere Ardent, Pacha de Sevres, Orgeil du Donjon, etc. Va ricordato anche che Uriel è padre di Karielle a sua volta madre di Dollar du Murier (da Jalisco B) campione del Mondo a squadre con Eric Navet e nalista ai Weg di Jerez del 2002.

La produzione di Rosire vanta moltissimi performer a livello internazionale e, oltre a Don Juan de Cuves, numerosi stalloni approvati che si sono distinti in alcuni tra i più blasonati concorsi internazionali al Mondo. Il più famoso tra essi è di sicuro Crocus Graverie ISO 177(1999), BSO+17(0.74), che sotto la sella del cavaliere Gilles Bertran de Balanda ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali tra cui la medaglia d’oro a squadre ai Campionati del Mondo di Jerez de la Frontera, la vittoria del Campionato di Francia di Fontainebleau nel 2000, la vittoria per ben due volte del Gran Premio di La Baule, la vittoria di numerose Coppe delle Nazioni tra cui Aachen, Rotterdam, Dublino, Lucerna, San Gallo, Modena, Roma,Hickstead e La Baule (in occasione della quale un altro glio di Rosire, Hugo Gesmeray, ha vinto il Derby con Grégory Whatelet), etc.

Tra gli stalloni approvati gli di Rosire ricordiamo Bibrahim du Moulin; Brandy de la Cour, stallone nazionale; Brazilia Paluelle, stallone nazionale; Dauphin de Fligny; El Paso Platiere; Epsom De Rochefort; Espoir Breceen, stallone nazionale; Extreme D’aubigny; Funchal De Semilly, stallone nazionale; Gabyscion, stallone nazionale; Galoubet du Marais; Gunter de l’Herbage, stallone nazionale; Hermes Gesmeray; Hosire des Chaines; Hugo Gesmeray; Ice de Trevira; Irish l’Amandour; Istar de Vesquerie, L’Amour du Bois, stallone nazionale; Lucky Lord Ar Park, stallone nazionale, Manhattan de Semilly, etc.

La linea materna

Anche la linea materna di Don Juan de Cuves è di grande rilevanza, la madre è Reveuse de Cuves, fattrice nata da Artichaut x Fulminant x Rantzau. Artichaut rappresenta una delle storiche linee di sangue francesi. Questo stallone di proprietà degli Haras Nazionali francesi, è padre di ottimi vincitori internazionali come Glandor Akai ISO 163(1980), spesso piazzato in concorsi internazionali e in CSIO, Gracieuse K, ISO 157(1982), anch’essa vincitrice in diversi CSIO; Lerida de Chaise, ISO 144(1987); Ludwig II ISO 145 (1988); Novella II, ISO 147 (1987); Saveur II, ISO 152 (1992); Sun de Launay, ISO 159(1995); Venise des Bois ISO 164(1996); Kermesse de Vernix esportato in Portogallo e vincitore in CSI; lo stallone Onze Juin ISO 167(1992), buon vincitore a 6 e 7 anni in classe A, Orchestre ISO 159(1990); e degli stalloni approvati Quartz du Vallon ISO 154(1990) piazzato regolarmente in CSI e CSIO, Ramadan III di proprietà degli Haras Nazionali, Renato II ISO 118, e Bouton d’Or, ISO 158 (1999) entrambi acquistati dagli Haras Nazionali, etc,.

Reveuse de Cuves oltre a Don Juan de Cuves ha prodotto anche Vaillante de Cuves, da Page de Palustra, ottima fattrice, madre di Indhira du Valy da Saphire Rouge, ottima saltatrice (ISO 109 nel 2001). Tra gli altri gli di Reveuse de Cuves ricordiamo anche Espoir de Cuves ISO 101 (1998), da Page

de Palustra, ottimo vincitore anche in Dressage; Flambeau de Cuves, ISO 127 (2000) da Vesontio du Mesnil che ha partecipato ai Campionati di Francia cadetti; Image de Cuves, da Si tu Viens, buona saltatrice in Francia, classi cata tra i primi venti alla nale del Cycle Libre di Fontainbleau. Inoltre, gli ultimi due prodotti di Reveuse de Cuves sono stati acquistati dal prestigiosissimo allevamento messicano de La Silla di Alfonso Romo.

La madre di Reveuse de Cuves è Amande, glia di Fulminant e Olympiade da Rantzau. Da Amande sono nati diversi prodotti che si sono distinti sui campi di gara per le loro attitudini, tra essi ricordiamo Joli Coeur A E da Rakosi, ISO 132(1986); Lutin de Cuves, ISO 101(1983); Nichel de Cuves, ottimo saltatore ma anche buon dressagista IDR 113(1983); Succes de Cuves, E.N.E. Samur, IDR 120; Taquin de Cuves, ISO 128(1993).

Amande è glia della fattrice Olympiade, una glia del famosissimo capostipite Rantzau. Olympiade è sorella piena di due stalloni approvati e di proprietà degli Haras Nazionali, si tratta di Joli Coeur e di Kalmiste. Questa ottima fattrice è sorella piena anche del famoso Roc d’Or ISO 157(1972), BSO+10 (0.49), cavallo che ha ottenuto diversi risultati di rilievo sui campi gara internazionali sotto la sella di Francois Fabius e Laurent Fabius.

don juan de cuves

Don Juan De Cuves

toscano equestrian

Gender

HENGST

Color

VOS

Date of Birth

1991

 Performance

Don Juan de Cuves, grazie ai numerosi piazzamenti che ha ottenuto in concorsi internazionali di tutto il Mondo ha raggiunto uno ISO di 145(2000), BULP +13 (0.58) classi candosi all’83° posto su 3879 cavalli indicizzati nel suo anno, pur non essendo mai stato montato da cavalieri di primissimo livello. Don Juan de Cuves nasce nel 1991 in Normandia e all’età di sei mesi viene acquistato dal celebre stalloniere Charles Vauvrecy, conosciuto per aver scoperto alcuni tra i migliori stalloni di Francia e considerato uno dei padri dell’allevamento francese degli ultimi anni insieme all’altrettanto famoso Lefèvre. All’età di tre anni Don Juan de Cuves vince l’approvazione stalloni a Saint Lô, facendosi da subito notare per l’impeccabile struttura e le innate doti sul salto. La carriera del cavallo continua in modo positivo in età giovanile e questi sarà no ad oggi destinato alla sola attività sportiva e non a quella di riproduttore. Le sue performances sui campi di gara si rilevano eccellenti, sotto la sella del cavaliere portoghese Luis Sabino Gonçalves.

L’ascesa a livello sportivo del cavallo continua al punto tale che nel 2001 partecipa agli Europei di Arnehm, in Germania. In seguito il cavallo si piazza in molti internazionali in tutta Europa e nel 2002 viene selezionato per partecipare ai Campionati del Mondo di Jerez de la Frontiera. In questa occasione viene montato dal cileno Thomas Couve Correa. Dopo questa esperienza il cavallo continua la sua attività sportiva partecipando a un’innumerevole quantità di Gran Premi in Csi e Csio prestigiosi come Lummen, Barcellona, La Baule, Gijon, Hickstead, Lisbona, etc. Ricordiamo inoltre la sua partecipazione a diverse Coppe delle Nazioni per il Portogallo. Anche nel 2007, all’età di 16 anni il cavallo continua a gareggiare in concorsi nazionali e internazionali su gare di 1.40 m, con una giovane amazzone. Ciò è possibile in virtù del suo ottimo stato di salute e della sue eccezionale serietà.

Genealogia

toscano equestrian

Don Juan de Cuves

RICHIEDI INFORMAZIONI PER LE CONDIZIONI DI MONTA

CONTATTACI

Figli di Don Juan de Cuves

toscano equestrian

don-juan-figli-1don-juan-figli-2don-juan-figli-3don-juan-figli-4don-juan-figli-5don-juan-figli-6don-juan-figli-7